Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Attacco islamico alla Francia

Parigi, l'ultimo sconvolgente video: il blitz nel negozio kosher visto da pochi metri. Spari e un uomo a terra

In serata l'emittente France 2 ha diffuso un nuovo video, esclusivo e inedito, del blitz delle teste di cuoio nel supermercato kosher di Porte de Vincennes, a Parigi (guarda il primo video del blitz). All'interno del negozio si era barricato Amedy Coulibaly, 32enne di origine africana, complice dei fratelli Kouachi, gli autori della strage nel Charlie Hebdo uccisi nel blitz che si è tenuto in parallelo in una tipografia a 70 chilometri da Parigi. Le immagini che si vedono nel nuovo video sono impressionanti, sconsigliate ad un pubblico sensibile: le teste di cuoio si muovono in massa verso l'ingresso del negozio, poi l'inferno. Quando la saracinesca sale si vede nitidamente il corpo di un uomo a terra, presumibilmente uno dei quattro ostaggi rimasti uccisi (l'ipotesi, infatti, è che siano stati uccisi quando Coulibaly ha occupato il negozio). Le fasi che seguono sono confuse, le teste di cuoio lanciano una bomba stordente e una donna ostaggio addirittura si dà alla fuga mentre le forze speciali sparano sull'uscio del negozio, rischiando dunque di venire colpita dal fuoco degli agenti. Quindi anche Coulibaly tenta la fuga, tendendosi la testa, forse colpito. Pochi secondi dopo l'irruzione all'interno del supermercato ebraico, proprio nel momento in cui un gran numero di ostaggi corre fuori: molti ostaggi, una decina, forse qualcuno in più, eppure per tutto il pomeriggio le autorità francesi avevano parlato di cinque prigionieri. Negli ultimi istanti dello sconvolgente video, si vedono i soccorsi di un ferito, probabilmente Coulibaly. Difficile dire dalla clip se Hayat Boumeddiene, 26enne sposa di Coulibaly e presunta complice del terrorista islamico, sia riuscita a dileguarsi fuggendo insieme agli altri ostaggi (questa l'ipotesi diffusa dalla Cnn). Di sicuro, ora, la Boumeddiene è una "donna in fuga".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MenonoIncariola

    13 Gennaio 2015 - 23:11

    Impreparati, pressapochisti, INCAPACI. Potevano sfruttare il montacarichi sul retro con due-tre uomini ed essere immensamente piu` rapidi ed efficaci.

    Report

    Rispondi