Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Rapite

Siria, videomessaggio di Greta e Vanessa: "Governo italiano responsabile"

Su Yotutbe è apparso questo video di soli 23 secondi registrato il 17 dicembre scorso che mostra le due volontarie italiane, Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sequestrate in Siria il 31 luglio scorso. Le due sarebbero ostaggio dei qaedisti del fronte Jubath al Nusra e non dei rivali jiahdisti sunniti di Isis come si era pensato in un primo momento.
Le due ragazze sono vestite di nero con un velo in testa e mostrano un foglio di carta con su scritta la data del 17 dicembre. Nell’audio, in inglese, una delle due rivolge un a
"supplica al governo italiano" dicendo che la "loro vita è in grave pericolo" e che "il governo italiano ed i loro mediatori sono responsabili delle nostre vite".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    17 Gennaio 2015 - 05:05

    Governo italiano responsabile?Fino a prova contraria in quel paese dei straccioni ci sono andate di propria iniziativa.TDC entrambe.Lo stato vuole impedire questo tipo di espatri?Basta solo che dica"Andate in Siria?"Cazzi vostri.

    Report

    Rispondi

  • achillemodena

    15 Gennaio 2015 - 21:09

    Bentornate, spie pagate ! Speravo he rimaneste.... per sempre n Siria. Grazie per averci rubato i soldi. Achille Caropreso - Modena

    Report

    Rispondi

  • carlooliani

    04 Gennaio 2015 - 00:12

    Due sceme che abusano dell'ignavia italica. Raccolgono soldi fingendosi vittime per darli ai loro idoli islamici di merda.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    02 Gennaio 2015 - 15:03

    sembra proprio finto e le due sanno benissimo cosa stanno facendo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti