Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Russia

Polizia ferma criminale e lo pesta a sangue

Il fatto sarebbe avvenuto il 7 novembre, ma il video è stato diffuso soltanto tre giorni fa; siamo in Russia, un uomo tenta la fuga dopo aver aperto il fuoco contro un gruppo di poliziotti, che, una volta raggiunto, lo mettono a terra e iniziano a infierire con calci e pugni, nonostante il ragazzo avesse le mani in aria in segno di resa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • supermarileti

    14 Dicembre 2014 - 11:11

    Solo in Italia polizia e carabinieri devono morire,ma non reagire! Speriamo che anche da noi cambi la situazione!

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    13 Dicembre 2014 - 21:09

    hanno fatto bene lui voleva amazzarli ...avrei reagito anch 'io cosi se scampo alla morte

    Report

    Rispondi

  • ilsognodiunavit

    13 Dicembre 2014 - 17:05

    ""dopo aver aperto il fuoco contro un gruppo di poliziotti, "" e fortunato lui che non gli hanno anche sparato, cosa pretendeva dopo avere sparato ai poliziotti che lo ringraziassero? solo in italia si processano i poliziotti se reagiscono.

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    13 Dicembre 2014 - 14:02

    nessuno tocchi caino..hahhaha prima spara e poi pretende pieta´, lo dovevano finire sulla strada , non come in Itália dove veniva protetto da giudici , arrogante , mafiosi, incapaci

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti