Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Dittature

Teheran, una donna viola la legge e balla sul metro: ora rischia la frusta

Teheran, una donna iraniana sfida il governo, violando due leggi che vietano di ballare in pubblico e obbligano ad avere il capo coperto. In un vagone della metro la ragazza sembra tarantolata, si dimena, canta e sfoga tutta la sua voglia di libertà. Il video pubblicato sulla pagina facebook di My Stealthy Freedom, movimento on-line fondato da Masih Alinejad, giornalista liberale iraniana che oggi vive in esilio a Londra, punta a rendere tutte le donne iraniane libere dalle costrizioni imposte dalla legge. I fans non mancano, ogni giorno centinaia di donne postano immagini che le ritraggono senza velo, ora la pagina ne ha più di 700mila. Donne coraggiose che per i propri ideali rischiano pene severe come la morte. Proprio a tal proposito tutti si chiedono cosa ne sarà della giovane "ballerina scatenata". Solo qualche mese fa sei ragazzi iraniani sono stati arrestati per aver ballato sulle note del famoso singolo Happy, in quel caso la pena prevedeva per ognuno di loro 91 frustate e un anno in prigione. Fortunatamente la condanna venne sospesa in seguito alla mobilitazione internazionale (di settembre), per il loro rilascio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400