Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La star

Il batterista degli AC/DC rischia sette anni di prigione: cosa ha combinato

A 60 anni suonati Phil Rudd, batterista degli Ac/Dc, non ne vuole proprio sapere di mettere la testa a posto. Rudd è dovuto comparire di fronte al giudice di Tauranga, in Nuova Zelanda, per le accuse di minacce di morte e possesso di metanfetamine e marijuana, che potrebbero costargli fino a 7 anni di prigione. Il batterista era accusato anche di aver assoldato un sicario per uccidere due persone, ma le accuse sono cadute per mancanza di prove.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400