Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Napoli

Finti sordi e parapelgici: sequestrati beni per 2,5 milioni

Napoli: vasta operazione dei carabinieri contro i falsi invalidi. Notificate una ventina di Ordinanze e sequestrati beni per 2,5 milioni di euro. I Carabinieri della compagnia di Bagnoli (Napoli) stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare (agli arresti domiciliari), emessa dal GIP del tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica partenopea, nei confronti di una ventina di persone ritenute responsabili di truffa ai danni di ente pubblico, contraffazione di certificazioni e falsità commessa da privati.

Sarebbero stati falsificati verbali di accertamento di invalidità dell’A.s.l. e presentate dichiarazioni mendaci presso gli uffici dell’inps, i cui funzionari, indotti in errore, avrebbero erogato pensioni di invalidità per un ammontare di 2.5 milioni di euro. Tra le persone oggetto di indagine anche un finto sordo-cieco e un finto paraplegico monitorati mentre svolgevano attività incompatibili con le presunte patologie. Contemporaneamente i cc stanno eseguendo nei confronti degli indagati un decreto di sequestro di beni per "equivalente", pari alle somme indebitamente percepite.

Cristiana Barone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maiPD

    maiPD

    26 Novembre 2014 - 14:02

    ci sarebbe un metodo un po barbaro ma efficace per porre fine a queste cose. provocare chirurgicamente la patologia falsa al furbetto e poi metterlo in fila per ricevere la vera pensione di invalidità'.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    11 Novembre 2014 - 15:03

    E i medici conniventi? Niente per loro?

    Report

    Rispondi