Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Degrado a Termini

Franco Bechis: Africani, zingari e romeni, sono loro i nuovi re di Roma

Quattromila denunce da parte dei viaggiatori in un anno. Duecento arrestati, anche se spesso dopo due giorni escono e tornano a delinquere. La stazione di Roma Termini dovrebbe essere uno dei biglietti da visita della capitale per i turisti. E il biglietto è questo. E' la casa di barboni, zingari, africani, rumeni immigrati che ogni giorno rubano valigie, portafogli, collanine ai turisti. Ieri, lunedì 20 ottobre, hanno rubato anche in un supermercato, dove un rumeno ha portato via 100 euro di parmigiano. La polfer l'ha dovuto mandare in ospedale: ha l'Aids, e fra poche ore tornerà a Termini. La sicurezza è difficile: 150 poliziotti, ma sono molti di più i delinquenti. Hanno scassinato anche le centraline elettriche dei binari, una se la sono portata via. Assalto anche ai treni. Qualcuno è gestito dall'Atac, dove gli autisti sono sul piede di guerra: loro e i controllori sono vittima di assalti notturni di gruppi di "profughi". Ma i vertici dell'azienda e il sindaco di Roma, Ignazio Marino, non consentono loro di parlare con la stampa. Dall'azienda i giornlaisti sono visti "come i diavoli"...

 

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    16 Marzo 2015 - 11:11

    Auspico la riapertura dei Campi Di Sterminio...

    Report

    Rispondi

  • mapagolio

    24 Ottobre 2014 - 15:03

    Con la scusa della loro cultura questi ci sguazzano,quando diventeremo un vero paese con le palle.

    Report

    Rispondi

  • NinettaNi

    24 Ottobre 2014 - 11:11

    Roma? Perchè Milano? Stazione Centrale Milano da incubo... e non parliamo di Monza, fateci un giro la mattina, i bus non si fermano perchè ci sono zingari ed extracomunitari senza biglietto, così la gente che lo ha deve sempre pagare per gli altri! Prendiamoli per mano riportiamoli a casa loro!!

    Report

    Rispondi

  • patronatoesindacato

    23 Ottobre 2014 - 09:09

    Purtoppo,in ogni città vi sonoproblemi con gli stranieri. Nei piccoli, centri come il mio gli extracomuinitari sono protetti. Si permettono ogni cosa e rimangono incontrollati. Non pagano nulle,vivono di espedienti,tutto mil giorno fanno i girovaghi gratis ,ci sputano in faccia,fanno i loro bisogni fisiologicio all'aperto,dove si trovano,viagiano con auto asenza rispeto del codice della strada e

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti