Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Immagini forti

L'ultimo orrore dell'Isis: in rete il video della donna lapidata

Non bastavano le decapitazioni degli ostaggi occidentali: americani, francesi e inglesi uccisi per rappresaglia contro l'intervento della coalizione occidentale contro il califfato che l'Isis vorrebbe creare a cavallo tra Siria e Iraq. Ora, i mozzateste islamici hanno messo in rete un filmato di cinque minuti girato presumibilmente in Siria dove la vittima è una donna "rea" di adulterio, ovvero di essere andata con un uomo diverso dal marito. La donna, avvolta in un lungo abito, viene "condannata a morte" dal padre, che di fronte ai carnefici si rifiuta di perdonarla. Viene allora legata e poi adagiata in una buca e poi lapidata. Le immagini impressionanti la vedono contorcersi a ogni pietra che le arriva addosso finchè di lei non resta che un fagotto informe immobile a terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Odiogliipocriti

    04 Agosto 2016 - 23:11

    Guardando un video del genere non posso far a meno di pensare che appartengo davvero a una civiltà superiore e ringrazio gli dei che mi hanno fatto nascere nel mondo civilizzato

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    27 Ottobre 2014 - 17:05

    quanto tempo si deve ancora aspettare con questi assassini prima che vengono annaffiati di napalm?. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • blackindustry

    22 Ottobre 2014 - 16:04

    Che mer*e barbute, basta che ammazzino e sono felici. Che schifo.Tra due generazioni saranno padroni anche quì e detteranno le loro leggi a noi, se no vai di attentati e rivolte per le strade.Finiremo presto come l'Iran nel 1979.Guardate oggi come sono felici gli iraniani sotto il tallone musulmano. E Bergoglio è il loro complice. Fratelli un ca*zo. Mandiamo all'ISIS le tro*e italiane di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • Ganibar

    22 Ottobre 2014 - 16:04

    Io mi chiedo, perché sapendo che rischiano di essere giustiziate in un modo così crudele, queste donne commettono adulterio? E' terribile l'inamovibilità del padre che, non concedendo il perdono, condanna la figlia alla lapidazione. Tuttavia è membro di una collettività che evidentemente considera intollerabili quei comportamenti sessuali che, in fondo, anche la Chiesa Cattolica condanna!

    Report

    Rispondi

    • giuseppeartino

      06 Febbraio 2015 - 17:05

      Ganibar la chiesa cattolica non uccide?!! in ogni caso le religioni professano non condannano! certe cose accadevano solo nel medioevo!! Il libero arbitrio è prerogativa umana, nessuno può ergersi a giudice di una morale bigotta. La malvagità va condannata, i criminali vanno perseguiti. Io reputo intollerabili giudizi come i tuoi. dovresti vergognarti.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti