Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Stupefacenti

Spice, la nuova droga sintetica low cost che porta alla demenza

Sono disastrosi gli effetti della nuova droga sintetica a basso costo, la Spice, che negli ultimi mesi si sta diffondendo celermente in Russia: intossicazioni e crisi respiratorie, danni celebrali permanenti come la demenza. Sono venticinque le vittime della Spice registrate in Russia, e 700 i casi di intossicazione. La Spice consiste in un mix di erbe che, una volta essiccate e fumate, danno effetti simili a quelli della cannabis. Il principale pericolo di questo stupefacente sintetico però sta nel componente principale, il MDMB /N/-Bz F, un cannabinolo tossico sintetico prodotto principalmente nel Sud-Est asiatico. I fumi della Spice, infatti, possono far precipitare chi ne fa uso in una sorta di stato vegetativo, provocando demenza e arresti respiratori che, in casi estremi, possono portare alla morte. Una dose di Spice costa circa 15 dollari, e il fatto che sia così economica ha permesso che si diffondesse rapidamente, sopratutto tra i giovani. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lepanto1571

    09 Ottobre 2014 - 09:09

    Nessuna compassione per i tossici.

    Report

    Rispondi

  • Boaprince

    08 Ottobre 2014 - 15:03

    La fumano al Parlamento!

    Report

    Rispondi

  • carpa1

    08 Ottobre 2014 - 15:03

    Ma siamo proprio sicuri che sia la droga a causare la demenza e non che chi assume droga, di qualsiasi genere, non lo sia già di suo?

    Report

    Rispondi