Cerca

Texas

Ebola, sequestrati alcuni oggetti nella casa del contagiato

0

Una squadra specializzata nel recupero di materiali pericolosi è entrata nella casa di Dallas in cui Thomas Eric Duncan, il primo uomo a cui è stata diagnosticata l'Ebola negli Stati Uniti, ha soggiornato prima che venisse ricoverato, per recuperare oggetti come lenzuola e asciugamani. Le persone che vivono nell'appartamento sono state messe in isolamento sotto guardia armata nell'abitazione, mentre le autorità sanitarie monitorano le loro condizioni di salute. Louise Troh, che vive nell'appartamento insieme con il figlio e due nipoti, afferma di essere stanca della quarantena. Nel frattempo Ashoka Mukpo, un cameraman statunitense freelance impegnato a seguire l'epidemia di ebola in Liberia per la Nbc News, è risultato positivo al virus e sarà trasferito negli Stati Uniti per essere curato. Dalla Nbc fanno sapere che il resto della troupe, inclusa la dottoressa Nancy Snyderman, sarà fatto rientrare in patria e messo in quarantena per 21 giorni per prevenzione. Il cameraman lavorava in Liberia da tre anni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news