Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Scintille

Renzi alla Camusso: " Noi non pensiamo a Margaret Thatcher"

"A quei sindacati che vogliono contestarci chiedo, dove eravate in questi anni quando si è prodotta la più grande ingiustizia, tra chi il lavoro ce l’ha e chi no, tra chi ce l’ha a tempo indeterminato e chi precario perché si è pensato a difendere solo le battaglie ideologiche e non i problemi concreti della gente". Matteo Renzi risponde così a Susanna Camusso che lo aveva attaccato paragonandolo a Margaret Tharcher. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • babbone

    20 Settembre 2014 - 16:04

    L'unica cosa buona che ho sentito dire da Renzi. Alla CGIL dei lavoratori nugnefreganiente.

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    20 Settembre 2014 - 12:12

    Titta Sgromo...ci dica una cosa fatta in venti anni dalla sua parte contro questi "affamatori"....forse sarebbe meglio una seria autocritica per capire l'attuale insignificante e umiliante situazione in cui versa la destra Italiana.....

    Report

    Rispondi