Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

Violenze

Immagini forti. Taranto, i bimbi dell'asilio picchiati dalle maestre

Maltrattavano i bambini delle loro classi dell’asilo. Per questo due insegnanti sono state sospese. La polizia di Stato di Taranto ha eseguito questa mattina una misura cautelare interdittiva nei confronti delle maestre che saranno sospese dalla funzione dell'esercizio pubblico, perché resesi responsabili di ripetuti maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra tre e cinque anni in un asilo di Taranto. L'indagine, avviata alla fine dello scorso anno scolastico a seguito di segnalazioni da parte di alcuni genitori che avevano notato il cambio di umore dei figli, ha permesso di documentare le percosse e il linguaggio offensivo e mortificante nei confronti dei bambini da parte delle due insegnanti, una delle quali maestra di sostegno di un alunno disabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    15 Ottobre 2014 - 21:09

    primo al giorno d'oggi i bambini non hanno da parte della famiglia NESSUN tipo di educazione... secondo chi alza le mani sopra un minore nella veste di maestro non ha piu il diritto di continuare a lavorare in quel ruolo punto e basta inoltre deve rendere conto del danno causato ai minori

    Report

    Rispondi

  • rintintin

    16 Settembre 2014 - 10:10

    Karl Oscar....perfettamente d'accordo con te

    Report

    Rispondi

  • rintintin

    16 Settembre 2014 - 10:10

    in terronia è così purtroppo....e ve lo dice uno che ha origini di li

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    15 Settembre 2014 - 20:08

    di queste zoccole dovrebbero occuparsene i genitori dei bambini pigliandole a calci nel culo. Speriamo che le licenziano,in questo paese può succedere di tutto

    Report

    Rispondi