Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

NFL

Football americano sotto choc, Ray Rice picchia la fidanzata e il video finisce in rete

Bufera su Ray Rice. Il solito Tmz (sito americano specializzato in scoop e gossip) recupera il video disgraziato in cui il campione NFL picchia l'allora fidanzata e ora moglie, Janay Palmer. Della violenza di Rice si sapeva già da tempo, a febbraio scorso in un hotel di Atlantic City una telecamera a circuito chiuso nell'ascensore aveva ripreso tutto, la lite, le parole pesanti, le botte. Era una versione soft, e il campione se l'era cavata con una squalifica di un paio di turni.

Licenziato - Ora c'è la versione integrale, in cui si palesa tutta la violenza di Rice: pugno sul volto della Palmer, lei che sviene sulla ringhiera, tutto davvero brutto. Anche il Presidente americano Barack Obama ha condannato la vicenda: "La violenza domestica è un atto spregevole e inaccettabile. Nessun uomo ha il diritto di picchiare una donna". I Baltimore Ravens, la squadra in cui militava fino allo spiacevole incidente, diciamo così, l'ha licenziato in tronco e poco dopo la Nfl (la lega americana di football) ha annunciato la sospensione del giocatore a tempo indeterminato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigi.p

    09 Settembre 2014 - 12:12

    In galera! senza se e senza ma! Chiunque mette le mani addosso a un'altra persona deve scontare una pena. La violenza nella società "multiculturale" americana è diventata insostenibile e ha contagiato anche il resto dei paesi occidentali. Gli individui che non sono in grado di evolversi socialmente devono essere messi fuori gioco fintanto che non dimostrino di capire ed accettare le regole civili.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    09 Settembre 2014 - 10:10

    Chiamate le Femen!! Le nude odalische che risolvono sempre tutto.

    Report

    Rispondi