Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

Annuncite

Matteo Renzi, videomessaggio sulla scuola: "Non sarà la solita riforma della riforma"

Aveva detto che ci avrebbe messo la faccia e così ha fatto, letteralmente. Matteo Renzi accompagna con un suo videomessaggio il lancio della campagna d'ascolto, dal 15 settembre al 15 novembre, per la riforma della scuola. Tre minuti e 47 secondi con il presidente del Consiglio in
piedi, nel suo studio di Palazzo Chigi, con le bandiere d'Italia e Ue sullo sfondo, in camicia bianca e cravatta pied de poule blu. "Non è una riforma né l'ennesima riforma della riforma. Si tratta semplicemente di provare a credere in noi stessi - dice Renzi - cioè di credere nell'Italia, cioè di credere nella
scuola". "Vi chiedo, allora, un aiuto, una mano", è il messaggio che arriva dal premier a studenti, famiglie e operatori del settore. "I giorni che ci aspettano sono giorni meravigliosi. Non buttiamoli via. Abbiamo il coraggio di provare insieme a disegnare la scuola che verrà e forse anche così -
conclude - l'Italia tornerà a essere custode della straordinaria bellezza che ha". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ziociro0

    16 Settembre 2014 - 13:01

    l'ennesima riforma,che sia possibilmente un poco più a favore dei genitori perché non capisco come un bambino che incomincia la prima media debba trovarsi davanti 24 e ripeto 24 libri per un totale economico di €312 e devono essere tutti di nuova edizione scommetto che quando finirà l'anno parecchi di questi libri non saranno stati non dico aperti ma nemmeno toccati io da padre li ho sistemati....

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    03 Settembre 2014 - 14:02

    È un parla-parla, uno che cerca di incantare la gente colle parole ma fatti nessuno. L'Italia e gli italiani non sono più in ginocchio, sono supini, e non hanno più le forze per rialzarsi. Lui ed i suoi gelatine dimmerda!!!

    Report

    Rispondi