Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Islam

Libia, i ribelli umiliano Obama: bagno nella piscina dell'ambasciata Usa

L'umiliazione definitiva per Barack Obama e la sua politica internazionale del "disimpegno". Come riporta Glauco Maggi nel suo blog Diari d'America, sta facendo rumore negli Stati Uniti questo video pubblicato dai ribelli islamisti in Libia, che hanno occupato e "messo in sicurezza" l'ambasciata americana a Tripoli, abbandonata da funzionari e militari a stelle e strisce a luglio a causa dello scoppio della guerra civile che sta insanguinando il Paese nordafricano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • c-a-o-t-i-c-o

    14 Settembre 2014 - 20:08

    l'unica cosa che mi rincuora è che se scoppia la terza guerra mondiale e ci attaccano ci capitano ricchi e poveri per una volta non solo i poveri anzi i poveri possono scappare senza il timore di perdere qualcosa ....

    Report

    Rispondi

  • alvit

    03 Settembre 2014 - 08:08

    il triste è che ci pisciavano dentro, ma.... dal trampolino.

    Report

    Rispondi

  • er sola

    03 Settembre 2014 - 01:01

    Almeno fossero affogati!!

    Report

    Rispondi

  • vaccax99

    02 Settembre 2014 - 11:11

    Un'acqua verdastra, marcia, giusta per questi somari. E che spanciate !!!!

    Report

    Rispondi