Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Al poligono

Bambina di 9 anni uccide involontariamente l'istruttore

Una bambina di nove anni ha ucciso accidentalmente il suo istruttore di tiro con una semi-automatica mitraglietta Uzi. la bambina si trovava con la famiglia al poligono White Hills, nel nord dell'Arizona. Dopo un primo colpo di prova, l'istruttore ha dato il via libera alla bambina a sparare a tutta raffica, ma questa non ha tenuto il controllo del rinculo e la mitraglietta ha centrato la testa dell'uomo. Il video è stato tagliato per ovvie ragioni nel esatto punto in cui avviene l'uccisione involontaria. In tutti gli Stati Uniti è riemersa la polemica sul deliberato utilizzo di armi da parte di tutti, tenendo a mente anche i recenti episodi drammatici.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • papillon50

    27 Agosto 2014 - 19:07

    Ho sempre pensato,e quest'ultimo episodio ne è purtroppo la dimostrazione, che gli americani non siano altro che un popolo di squilibrati mentecatti. In quale altro modo ognuno di voi definirebbe un popolo che arma i bambini?

    Report

    Rispondi

  • routier

    27 Agosto 2014 - 18:06

    In un Paese sano le bambine di nove anni giocano con le bambole mica con le armi da fuoco.

    Report

    Rispondi