Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Islam

Isis, così i fondamentalisti convertono gli Yazidi infedeli

L'Isis continua senza sosta e con piena dedizione la sua operazione di conversione. Il piano per riportare il Medio Oriente sotto l'egida di un Califfato forte e solido e la missione di "conversione o morte" stanno proseguendo, giorno dopo giorno, sulle alture del nord Iraq e della Siria. Gli jihadisti si presentano come un'alternativa valida (e dal canto loro unica) a tutti gli "infedeli" che popolano l'Iraq: se decidono di convertirsi, spiega nel video un miliziano, saranno accolti come fratelli musulmani e avranno pari doveri e diritti. Cesserà nei loro riguardi la persecuzione e, parallelamente, verranno protetti. Se invece resteranno sulle montagne come yazidi, andranno in contro alla morte. Nel video si vede il momento in cui il miliziano capo che raccoglie di fronte a sé gli infedeli pronti alla liturgia musulmana e, predicando le parole del profeta Maometto, li converte all'Islam, commutandoli così da nemici a fratelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    23 Agosto 2014 - 03:03

    Dedicato a tutti gli imbecilli che si sono trasformati in adoratori della "cultura" dell'Islam. La sopraffazione, la missione dell'Islam da 1400 anni. Eliminarli, prima che ci divorino tutti, non solo in Iraq.

    Report

    Rispondi