Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La commemorazione

Togliatti, 50 anni della morte: il Pd diserta

Giovedì 21 agosto 2014, cimitero del Verano, Roma. Per i 50 anni dalla morte di Palmiro Togliatti si raduna una piccola folla di "compagni" davanti al famedio del Pci, dove il leader storico è sepolto insieme alla sua Nilde Jotti e a tutti i dirigenti storici. Ha organizzato la commemorazione Ugo Sposetti. C'è la figlia di Togliatti, Marisa. C'è perfino il figlio di Vittorio Feltri, Mattia. Arriva come ospite d'onore Andrea Orlando, ministro della Giustizia. Ma è lì a titolo personale e fugge le telecamere di Libero. C'è Emanuele Macaluso, c'è lo scrittore militante Fulvio Abbate che gigioneggia. Ci sono soprattutto molte zanzare. Manca però lo stato maggiore del Pd, che preferisce intitolare le feste dell'Unità ad Alcide De Gasperi e si dimentica completamente del povero Togliatti...

Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    22 Agosto 2014 - 11:11

    Come come? Il Migliore s'è un po' avariato? non è più Il Migliore, ma è peggio del suo peggiore avversario? Toh, questi comunisti hanno perso la trebisonda. Effetto Renzi, suppongo.

    Report

    Rispondi

  • biasini

    21 Agosto 2014 - 17:05

    Se hanno dimenticato di proposito (e non per ignoranza) Il Palmiro Togliatti sono degni di elogio. Si sono accorti solo adesso che il defunto puzzava, ma possiamo ben dire: meglio tardi che mai.

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    21 Agosto 2014 - 14:02

    Povero Togliatti! dopo essersi venduto all'URSS a scapito dell'Italia si deve anche sorbire il fatto di essere surclassato dal grande nemico De Gasperi!!! Questi sinistroidi non finiscono mai di meravigliarmi.

    Report

    Rispondi