Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Il ricordo

Robin Williams e il monologo da L'attimo fuggente: "Carpe diem"

"Carpe diem, cogli l'attimo. Cogli la rosa quand'è il momento. Perché il poeta questi versi? Perché siamo cibo per i vermi. Ognuno di noi, in questa stanza, un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà". E' uno dei monologhi più celebri della storia recente del cinema, tratto da L'attimo fuggente di Peter Weir: Robin Williams, nel ruolo dell'eccentrico professor Keating, si esibisce nella lezione più importante nella vita dei giovani allievi di un austero college americano. Per questa interpretazione, Williams guadagnò una nomination all'Oscar nel 1989 come miglior attore protagonista, statuetta poi vinta nel 1998 per Will Hunting. Quelle parole suonano oggi quanto mai emozionanti e profetiche: l'attore è morto a soli 63 anni nella sua casa in California, si sospetta per suicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lucas1963

    04 Aprile 2015 - 18:06

    Era troppo fragile e buono e per questo alla svelta c'ha lasciati: questo mondo non è fatto per queste autentiche perle rare.

    Report

    Rispondi