Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Kiev accusa

Boeing abbattuto, i filo-russi intercettati: "Colpito un aereo di civili"

Il Boeing 777 della Malaysia Airlines da Amsterdam a Kuala Lumpur con 298 persone a bordo potrebbe essere stato abbattuto in Ucraina da un missile terra-aria sparato dai ribelli filo-russi dell'Est. A sostenerlo sono fonti di Kiev, che citano addirittura una intercettazione (la cui veridicità è ancora tutta da dimostrare), risalente a circa 20 minuti dopo lo schianto, tra Igor Bezler, che l'agenzia di sicurezza ucraina definisce un ufficiale dei servizi russi e un  funzionario dell'esercito russo, Vasili Geranin.

 

I due uomini parlano in russo dell'abbattimento di un aereo, uno dei due chiede chi fossero i passeggeri e la risposta dell'altro, giunto sul posto a Luhansk Oblast, è tremenda: "Il 100%, i resti sono dovunque nel campo". In un altro passaggio, altri due intercettati (tra cui il russo comandante russo Nikolay Kozitsin) si stupiscono del fatto che un volo di linea della Malaysia, con civili a bordo, percorresse quel corridoio aereo: "C'è una guerra, non dovrebbero volare qua". "Vuol dire che quell'aereo trasportava spie", è la cinica conclusione del militare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400