Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La tecnologia

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano

Escalation di violenza in Medioriente: è salito infatti ad almeno 75 il numero dei palestinesi uccisi negli ultimi tre giorni nei raid dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Saecondo il ministero della salute di Gaza almeno 20 erano civili. Nella mattina del 10 luglio il quotidiano Gerusalem Post ha pubblicato la notizia di cinque razzi sparati nella notte dai militanti di Hamas intercettati questa mattina da Tel Aviv. L'ombrello di difesa d'Israele si chiama Iron Dome, una sorta cupola di difesa, ovvero dei missili che entrano in azione per neutralizzare quelli in entrata. Le Forze Armate israeliane affermano che nelle ultime 24 ore però i razzi sono ben più di 5. Si parla di 146 missili, di cui 29 intercettati dal sistema di difesa. In risposta l'esercito israeliano ha colpito oltre 300 obiettivi, portando il bilancio totale nelle ultime 48 ore a 750.

Come funziona Iron Dome - Alle ore 7 (le 8 italiane) Israele si è svegliata sotto il suono dell’allarme. Una sirena che ha il potere di mandare in tilt la città. La gente interrompe ogni sua attività e, se all'aperto, inizia a correre. Si riparano accasciati in posti relativamente più sicuri. Chi è in macchina si ferma e scende. Tutti con gli occhi puntati verso il cielo. Ma la paura dei cittadini è inferiore rispetto a quella del 2010. Secondo il Times of Israel, Iron Dome, infatti, è stato attivato per la prima volta a marzo del 2011. Sicurezza si, ma a caro prezzo. L'Iron ha quattro lancia missili che costano 2 milioni di dollari. Ogni lancio ha un prezzo di 40mila dollari. Lo scudo antimissile è stato ideato nei laboratori del ministro della Difesa. A fabbricarlo la compagnia Rafael Advanced Defense Systems con l’obiettivo di dare sicurezza ai cittadini israeliani di neutralizzare Hamas a Gaza e gli Hezbollah nel sud del Libano. Il sistema, tramite un radar, identifica all'istante se un razzo è stato sparato. Poi i missili partono e in volo continuano a tracciare il percorso, cercando di capire se il proiettile è diretto verso un centro abitato o una zona nevralgiche, come quelle industriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400