Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Dolore brasiliano

Neymar vertebra rotta, via in barella
per lui il Mondiale è finito / VIdeo

Lacrime e gioia gli elementi emotivi che regnato allo stato di Fortaleza. Il Brasile vince e vola in semifinale, ma perde Neymar. L'asso del Brasile, uscito dolorante all’88’ della partita vinta dai verde-oro contro la Colombia per 2-1, ha riportato le frattura della terza vertebra lombare in uno
scontro di gioco con Juan Zuniga e, trasferito direttamente in ospedale dallo stadio di Fortaleza, sarà adesso costretto a osservare il più assoluto riposo. Il giocatore è "immobilizzato", indossa una cinta protettiva. Il giocatore ne avrà per alcune settimane, e salterà comunque sia la semifinale con la Germania sia l’eventuale finalissima del torneo. La diagnosi è stata resa nota dal responsabile medico della nazionale brasiliana, Rodrigo Lasmar: "Sfortunatamente, Neymar non potrà giocare", ha annunciato. "Non è un infortunio grave, nel senso che non occorrerà un intervento chirurgico, ma per guarire dovrà restare immobile". L’avventura mondiale dell’attaccante del Barcellona si conclude dunque con un bottino personale di quattro reti segnate.

Il conforto da parte del Presidente - Parole di conforto e di buona guarigione arrivano, tramite Tweet, della Presidente del Brasile, Dilma Rousseff, a sostegno: "Come tutti i brasiliani, sono solidale con Neymar - scrive la Presidente su Twitter -. È il momento di stare tutti uniti con la Selecao di Felipao e Parreira. Vai Brasil. Tutto il nostro appoggio a Neymar. Forza Neymar".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    05 Luglio 2014 - 20:08

    Soccorsi in campo per Neymar da "VERI DILETTANTI". Con grave rischio che il giocatore potesse subire danni ancora maggiori. E il medico della nazionale Carioca è medico o .......?!

    Report

    Rispondi