Cerca

Il video ricordo

Trasformista Faletti eccolo nei panni di Vito Catozzo

1

All'inizio era uno dei volti di "Drive in", la trasmissione cult di Antonio Ricci in onda su Canale 5 negli anni '80. Poi, Giorgio Faletti, alla tv affiancò il cinema, il teatro e infine pure un'attività di scrittore di successo. Il suo libro d'esordio, il thriller "Io uccido", divenne un best seller. Sessantaquattro anni, natio di Asti, Faletti è morto oggi nel reparto di radioterapia dell'ospedale Le Molinette di Torino dopo una lunga malattia. Sul suo sito internet, appena pochi giorni fa, aveva scritto un messaggio ad amici e fans in cui comunicava di dover annullare il suo tour di spettacoli previsto per l'estate, proprio a causa delle precarie condizioni di salute.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • JamesCook

    04 Luglio 2014 - 13:01

    Ma quale commissario Cattozzo!? Vito era semplice guardia giurata! povero Faletti non meritava che il necrologio fosse scritto da un giornalaio......coreggete il titolo...mandate l'articolista a pulire le scale.... ma pensa te ........va bene tutto ma il lavoro è lavoro!

    Report

    Rispondi

ultime news