Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

Brasile

Mondiali, il giocatore ivoriano Serey Die smentisce: "Non piangevo per mio padre, lui è morto 2004"

Le sue lacrime hanno già fatto il giro del mondo e la sua storia è di sicuro la più commovente dei Mondiali in Brasile. Il giocatore 29enne della Costa d'Avorio e centrocampista del Basilea, Serey Die, sta per scendere in campo contro la Colombia, è nello spogliatoio che si allaccia gli scarpini quando - si scrive - viene a sapere che il padre è scomparso. Piange a dirotto durante l'esecuzione dell'inno nazionale. Dall'Inghilterra parte la notizia che si diffonde presto in tutto il mondo: "Ha saputo che il padre è morto due ore prima della partita, ecco perché piangeva". Tutto falso. Sul profilo Instagram di Die, arriva dopo qualche ora la smentita: "Mio padre è morto nel 2004. Piangevo per l'emozione di servire il mio paese perché non pensavo che un giorno sarei arrivato a questo livello. Mi dispiace per l'errore". Il giocatore ha poi parlato anche alla stampa: "Sono un tipo molto emotivo. In quel momento ho pensato anche alla morte di mio padre, alla mia vita che è sempre stata difficile". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400