Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La Telefonata

Alfano: "Ncd cresce da sola, non torneremo con Forza Italia"

"Noi siamo molto soddisfatti del risultato alla luce della situazione: c’è stato uno tsunami, con la scomparsa di Scelta civica e la sconfitta di Forza
Italia, aver superato la quota di sbarramento è stato un obiettivo che abbiamo centrato, non casca il mondo se non abbiamo preso un punticino in più". Così il leader di Ncd, Angelino Alfano, a La telefonata, replica alla domanda del direttore di Libero Maurizio Belpietro, se ritiene che il suo partito abbia avuto un risultato sotto le aspettative. Per Alfano, al contrario, il risultato di Ncd alle europee è "un’ottima base di partenza per costruire il futuro, ed io sono stato facile profeta quando ho detto che senza di noi Forza Italia sarebbe stata il terzo polo, ora senza di noi è
stabilmente medaglia di bronzo. A settembre il Pdl era al 29% dei sondaggi, da quel momento, quando Berlusconi ha dato retta a consiglieri estremisti, e il cocktail creato da Berlusconi ha creato paura e fatto sì che gli elettori votassero Pd per arginare i grillini, è scesa al 16%", afferma Alfano. Poi il leader di Ncd parla degli ex alleati di Forza Italia: "A giudicare dalle prime reazioni di Forza Italia ho molte difficoltà a pensare a una riunificazione perchè da esponenti di Forza Italia sono arrivate posizioni che non hanno capito quanto è successo con il voto europeo, come se si accontentassero del 16%, se è così mi sembra difficile pensare a una riunificazione. Non mi pare ci siano ora le condizioni favorevoli per una riaggregazione tra Ncd e FI, perchè dentro Forza Italia vedo la tendenza ad autoassolversi e mascherare tutto, non è buona base". Alfano spiega di non sentire Berlusconi dal "giorno prima della decisione dei giudici di Milano, non credo che il tema sia di scambiarsi dei commenti, la questione è di una prospettiva del campo dei moderati. Si votasse domani, il matrimonio Fi-Ncd non si farebbe". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • epiatesi

    29 Maggio 2014 - 21:09

    Credo che la Meloni avrebbe tutto da perdere ad allearsi con ALFANO

    Report

    Rispondi

  • bonavia

    28 Maggio 2014 - 06:06

    Angelino ha lo spirito di de Coubertin, la gloria di partecipare è superiore a qualsiasi bronzo. Convinca anche il Presidente del Coni sul tema, Malagò, lui per un bronzo in più venderebbe l'anima a Satana. A occhio e croce non mi sembra uno che abbia la necessaria costanza di allenarsi sodo per i prossimi giochi. Avvisate l'antidoping....

    Report

    Rispondi

  • cartonito

    27 Maggio 2014 - 19:07

    povero citrullo ma va a lavorare cosa che non ai mai fatto per merito di SILvio tu traditore ti meriti solo di andare all'inferno ,sei arrivato al 4% per merito di un altro traditore dici che sei contento poveretto ti fai pena da solo orgoglioso e stupido complimenti!!!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    27 Maggio 2014 - 17:05

    Questo qui ha perso il senso della misura e delle cose, se ha superato per il rotto della cuffia la soglia del 4 non è merito suo, ma è solo grazie al suo amico di merende Casini che con il suo misero 1,5 % li ha salvati dalla catastrofe annunciata. Quindi ha poco da cantar vittoria.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti