Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Maltrattamenti

Salerno, le maestre che picchiavano i bimbi: "Ti faccio la faccia a pezzi"

E' finita agli arresti domiciliari una maestra di 55 anni della scuola elementare di Caselle in Pittari, in Provincia di Salerno. L'accusa mossa dai carabinieri di Sapri è quella di aver maltrattato alcuni alunni. Denunciata anche una sua collega di 59 anni, sospesa dall'insegnamento. L'indagine è stata avviata dopo le segnalazioni presentate da alcuni genitori: decisivi ai fini degli arresti i video realizzati con le telecamere nascoste. Dalle immagini registrate e dalle intercettazioni ambientali sarebbero emersi diversi episodi nei quali le due maestre vessavano alcuni alunni. Le insegnanti ricorrevano anche a schiaffi, strattonate, tirate di capelli ed esplicite minacce verbali ("Zitto, o ti faccio la faccia a pezzi").

Caselle In Pittari, SA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • attualità

    24 Maggio 2014 - 19:07

    Poi si parla male delle donne SS nei campi di concentramento Nazisti,di 70 anni fa?

    Report

    Rispondi