Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Lotte intestine

Uber, Lupi: "Legali solo tassisti ed Ncc". Renzi: "Un servizio straordinario"

Scendono sul piede di guerra i tassisti a Milano contro Uber, un nuovo servizio basato su una applicazione web che consente a chiunque di offrire passaggi a pagamento. Il centro della città ieri è stato bloccato da 500 taxi in corteo. L'elezioni si avvicinano e così, dopo giorni di contrasti e di manifestazioni, il Ministro Lupi, rimasto inizilmente in silenzio sulla questione, è intervenuto ieri sul caso schirandosi con i tassisti. "Qualsiasi app o innovazione che eroghi un servizio pubblico non autorizzato compie un esercizio abusivo della professione: non è permesso e non si può fare, che si chiami Uber o in qualsiasi altro modo", aveva affermato il ministro. Il caso Uber rischia però di portare problemi anche all'interno dell'esecutivo. Infatti, questa mattina, Matteo Renzi ha messo a fuoco la posizione del governo su Uber, ma in netto contrasto con quella del ministro Lupi. "Io ho utilizzato Uber a New York con un amico. L’ho trovato un servizio straordinario, dalla prossima settimana affronteremo anche questo", appoggiando di fatto l'attività dell'app.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400