Cerca

L'autostima

Prima segna, poi va sugli spalti e si autoapplaude

0

Il pareggio a pochi minuti dalla fine vale un'esultanza bizzarra per Dzimtry Koub, attaccante della squadra lituana Trakai. Il calciatore segna di testa nella partita contro il Zalgiris e poi corre verso gli spalti, dove si siede accavallando le gampe per applaudire se stesso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news