Cerca

News da Radio 105

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì è il giorno della settimana più difficile. D'altra parte, a chi piace tornare in ufficio dopo un bel weekend? La risposta è "a poc......

 

ascolta ora

Radio 105

La trovata per le europee

Lega Nord, Angelo Ciocca utilizza gli immigrati nello spot elettorale: "Non venite in Italia"

La Lega Nord sorprende tutti e utilizza gli immigrati nella sua campagna elettorale per le europee per contrastare la clandestinità. L'idea è venuta all'on. Angelo Ciocca, candidato del Carroccio alle europee nella circoscrizione nord-est, che ha pensato di coinvolgere cinque immigrati regolari nel suo spot contro l'immigrazione clandestina. Essi rivolgono un appello ai propri connazionali nei rispettivi paesi: India, Pakistan, Sri Lanka, Angola e paesi arabi. Due le versioni del rivoluzionario spot che farà discutere: il primo raccoglie le testimonianze in italiano degli extracomunitari sulla grave situazione economica e sulla totale assenza di un futuro per gli immigrati in Italia, l'altro è stato invece registrato nelle rispettive lingue e viene rivolto alle popolazioni dei paesi natii.

Il testo dell'appello - Il testo dell'appello recitato da Mathew Marattukalam, Roshan Peiris, José Antonio Pereira, Ahmed Iftikhar e Niemel Kumaran, recita: "Miei amici conterranei, ve lo dico col cuore: non venite in Italia a fare la fame! Questo è un paese che sta attraversando una gravissima crisi economica, le cose vanno male da anni anche per noi immigrati. Arrivare da clandestini in Italia vuol dire andare incontro alla miseria e alla disperazione. L'Italia, insieme alla spagna e alla Grecia è il paese più povero in Europa. Non venite più in Italia, non c'è lavoro né futuro. Non credete agli scafisti perché sono assassini, e non pagateli: vi prego".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • airbaltic

    07 Maggio 2014 - 18:06

    Bene bravo bis .

    Report

    Rispondi

  • marari

    07 Maggio 2014 - 17:05

    Questi spot dovrebbero essere trasmessi dalla Rai, Mediaset, la Sette ogni giorno, invece di bombardarci con messaggi delle varie Onlus , Caritas che sono un invito a venire in questo paese alla deriva, ma dove solo costoro fanno affari d'oro.

    Report

    Rispondi

  • plaunad

    07 Maggio 2014 - 16:04

    Mi sembra una cosa assolutamente sensata. Questi inviti dovrebbero essere pubblicati a livelo istituzionale e diffusi in tutti i Paesi del terzo mondo. Non capisco perché qualcuno si scandalizzi. Forse perché hanno paura che i loro amichetti neri non vengano più?

    Report

    Rispondi