Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

La polemica

Conchita Wurst, il trans barbuto all'Eurovision: Russia, Bielorussia e Armenia dicono no

Lunghi capelli neri mossi, corpo sensuale, occhi profondi color nocciola, ma una barba folta e ben definita. Agli Eurovision Song Contest 2014, che si terranno il 10 maggio a Copenhagen, Conchita Wurst, cantante transgender, dovrebbe rappresentare l'Austria. Ma essere artisti transessuali evidentemente non è ancora una condizione accettata in Europa. La Russia anti-gay di Putin, la Bielorussia e l'Armenia, hanno infatti presentato delle petizioni per impedirle di partecipare al concorso musicale più atteso e celebre del Vecchio continente. Al 30 aprile le firme erano 15.000.

La petizione - L'accanimento contro Tom Neuwirth, questo il suo vero nome, è partito da un gruppo di genitori russi. Nella petizione si legge che "l'Austria viene rappresenta all'Eurovision 2014 da un contestatore travestito di nome Conchita Wurts, che porta avanti uno stile di vita inapplicabile per il popolo russo". Data l'internazionalità della competizione, seguita ogni anno da tutto il mondo, i genitori si preoccupano che i loro figli possano vedere le performance di Conchita e quindi "diventare succubi della sodomia lussuriosa praticata dai liberali europei. Il nostro è uno dei pochi Paesi europei che ha cura di salvaguardare i valori normali e sani della famiglia. Valori che sono basati sull'amore e sul mutuo supporto tra uomini e donne".

La risposta - Dal canto suo, Conchita, che salirà sul palco presentando Rise Like A Phoenix, pare non curarsi degli attacchi. Così la sua risposta non si è fatta attendere: "Mi sono sempre dovuta confrontare con la discriminazione. Non voglio che questo debba toccare anche alle generazioni future".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kobra12

    03 Maggio 2014 - 19:07

    Bruttarella, ma che voce!!!! In Austria sono così avanti??

    Report

    Rispondi

  • da.ri.os.

    03 Maggio 2014 - 13:01

    Perchè dobbiamo essere obbligati a vedere queste cose come 'normali'? Vogliono vedere fino a quale livello di nausea e mal di stomaco resistiamo?

    Report

    Rispondi

  • AndreaLG

    03 Maggio 2014 - 11:11

    Vabbeh che "Donna barbuta (era baffuta?)...", però fa un po' impressione. Ma ancor di più e la mia impressione che ora Conchita non la si voglia più da quando si sono accorti che su IuTiub tutti la cercano... Paura di perdere... Andrea

    Report

    Rispondi

  • atlantide23-

    02 Maggio 2014 - 17:05

    ma quanto e' carina..o carino, che importa! E vogliono far passare questi aborti della natura , per essere normali?

    Report

    Rispondi

    • Chry

      02 Maggio 2014 - 18:06

      purtroppo no, non sono normali sti russi, molto probabilmente Putin ed i russi devono costruire la propria identità sul machismo, pare che non riescano in altro modo

      Report

      Rispondi