Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La polemica

Caso Magherini, nuovo video dell'arresto: "Aiutatemi". La Procura: nessuna violenza

"Si può dire con serena, seppur addolorata, chiarezza che ci sono stati comportamenti illegali in un'azione che ha comportato la morte di una persona che chiedeva aiuto". Così il senatore Luigi Manconi, presidente della Commissione Diritti Umani di Palazzo Madama, ha presentato l'interrogazione parlamentare sul caso di Riccardo Magherini, il 39enne morto a Firenze nella notte tra il 2 e il 3 marzo mentre veniva arrestato dai carabinieri. Sotto accusa il comportamento degli agenti, giudicato dai sottoscrittori "eccessivo", come testimonierebbe questo ultimo video pubblicato sul web in cui si sente l'ex calciatore della Fiorentina chiedere "aiuto".

Chi ha firmato la denuncia - "C'è un protocollo che le forze di polizia sono tenute a rispettare nelle operazioni di ordine pubblico - ha spiegato Manconi, del Pd -. Ci auguriamo che l'autorità giudiziaria che indaga sulla vicenda possa fare chiarezza su un caso che presenta troppe ombre". All'iniziativa di denuncia della Commissione Diritti Umani hanno aderito i senatori e le senatrici Miguel Gotor, Claudio Martini, Anna Finocchiaro, Mario Tronti, Sergio Lo Giudice, Peppe De Cristofaro, Alessia Petraglia, Daniela Valentini, Manuela Granaiola, Manuela Serra, Luis Alberto Orellana, Francesco Campanella, Vittorio Ferraresi e Ivan Scalfarotto.

"Nessuna violenza" - "Sulla morte di Riccardo Magherini, dai filmati in possesso della Procura di Firenze, che concernono esclusivamente la fase degli accadimenti successivi alla immobilizzazione del giovane, non si evidenziano violenze di alcun genere contro il medesimo", è la replica della stessa Procura fiorentina, che aggiunge come dall'autopsia "non siano state riscontrate lesioni riconducibili a percosse".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400