Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Mobilità sulle due ruote

A Londra arrivano le multe per i ciclisti indisciplinati

Londra è una delle città con il più alto numero di biciclette. Per questo la polizia della capitale londinese ha deciso che bisognava creare delle regole per regolmentare anche la mobilità sulle due ruote e ha lanciato l'iniziativa Safe way, che prevede di sanzionare i ciclisti indisciplinati. In poche settimane sono state emesse circa 14mila sanzioni a ciclisti che giravano di sera senza luci, passavano sul marciapiede o attraversavano le strade con il semaforo rosso. L'idea è quella di sensibilizzare le persone sul tema degli incidenti stradali e invitarle a seguire le regole della strada. Sembra che il progetto stia funzionando, perché il numero delle vittime è sceso a zero da quando è partita l'iniziativa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • abianchi

    09 Aprile 2014 - 22:10

    La rossa Milano al contrario è ostaggio degli eco-ciclisti.... mi immagino già le manifestazioni di indignazione se qualche vigile, attualmente i principali conniventi dei soprusi dei bikers, applicasse il codice della strada e multasse per sbaglio un attraversamento col rosso o l'abituale contromano o lo zigzagare tra i pedoni sul marciapiedi !!!

    Report

    Rispondi