Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Iperattivo

La conferenza di presentazione del Def

Durante la conferenza stampa per la presentazione del documento economico finanziario, Matteo Renzi passa la parola al ministro Pier Carlo Padoan per il suo intervento. Lo fa, giustamente, con toni solenni e austeri al momento: il ministro sta per illustrare un "pacchetto" di provvedimenti, "precondizioni della crescita". Una serie di misure che saranno il tratto distintivo del governo e ne segnerà le sue azioni. Ma appena il titolare dell'Economia comincia a parlare, il premier invece di ascoltarlo, comincia a distrarsi. Stare fermo ad ascoltare, per lui, sembra davvero impossibile. Così dopo i primi secondi d'attenzione, l'ex rottamatore non resiste ed estrae il suo iPad. In pochi minuti, il tablet diventa l'oggetto privilegiato delle sue attenzioni. L'incontenibile Matteo si sarà precipitato a cinguettare su Twitter? La distrazione non è sfuggita agli autori di "Gazebo" (la trasmissione in onda su Rai 3) che, infatti, cominciano a fare battutine sulla situazione che si crea in conferenza stampa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Galleggiamo

    09 Aprile 2014 - 16:04

    EmilioC - Sei rimasto indietro, il delinquente è già fuori dalle palle. Vedrai domani.

    Report

    Rispondi

  • EmilioC

    09 Aprile 2014 - 16:04

    Non avete piu' notizie da dare................. E vai che domani si fa festa..................

    Report

    Rispondi

  • carlo5

    09 Aprile 2014 - 15:03

    Ecco perche' attraverso una vera riforma costituzionale-elettorale non si dovrebbe permettere a nessuno di rimanere il politica trent'anni. Anche se tutti vogliamo le riforme, attenzione: invece di farcele da soli per i casi non nostri, sarebbe meglio andarle a copiare da chi le ha da trecento anni. L'America appunto.

    Report

    Rispondi

  • carlo5

    09 Aprile 2014 - 15:03

    Ecco perche' attraverso una vera riforma costituzionale-elettorale non si dovrebbe permettere a nessuno di rimanere il politica trent'anni. Anche se tutti vogliamo le riforme, attenzione: invece di farcele da soli per i casi non nostri, sarebbe meglio andarle a copiare da chi le ha da trecento anni. L'America appunto.

    Report

    Rispondi

    • EmilioC

      09 Aprile 2014 - 16:04

      un altro po di pazienza e c e lo togliamo dalle scatole a questo delinquente..............

      Report

      Rispondi