Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

LA TELEFONATA

Lorenzin : "Nella Sanità ancora troppi sprechi"

Beatrice Lorenzin, Ministro della Sanità, è intervenuta questa mattina, venerdì 4 aprile, a La telefonata di Maurizio Belpietro, in onda su Canale 5 dal lunedì al venerdì. "Il sistema sanitario nazionale ha assolutamente bisogno di essere riprogrammato, perchP in tutte le regioni c'è grande spreco e soprattutto negli acquisti e nei contratti di servizio, ovvero i gangli della burocrazia. Però dopo aver effettuato i costi standard, perchP li abbiamo messi a regime, con il riparto del fondo del 2013...", dice la Lorenzin.  Poi interviene Belpietro si domanda: "Perché è così difficile stabilire che una siringa costi uguale a Milano come a Napoli o Palermo?". "Non è più difficile - risponde la Lorenzin - ormai è legge. La Sanità i costi standard li ha fatti, ho firmato io nel 2013. Tutta la spesa ospedaliera viene ripartita tra le regioni e quindi oggi tutti gli ospedali hanno un metodo di riparto standardizzato. Non solo, ma con la Centrale Unica d'acquisto, una sorta di macchina che fa funzionare le cose dal punto di vista del risparmio, noi avremo un risparmio di circa il 20%". Per quanto riguarda gli investimenti poi dice: "Ho chiesto alle regioni di fare uno sforzo che è assolutamente necessario per rendere sostenibile il sistema, ovvero quantificare 10 miliardi di risparmi da effettuare nei prossimi tre o quattro anni e da reinvestire in salute. Noi parliamo sempre deli sprechi e della necessità dei risparmi, ma il nostro sistema sanitario ha sempre bisogno di investimenti".  Poi infine riguardo al metodo stamina afferma: Quello di Brescia è stato un pasticcio enorme. Il procedimento e il metodo Vannoni non è stato né brevettato né sperimentato ed è entrato a Brescia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400