Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

LA TELEFONATA

Galletti a Belpietro: "Saviano sbaglia sulla Terra dei Fuochi"

Gianluca Galletti è intervenuto questa mattina, mercoledì 2 aprile, a La telefonata di Maurizio Belpietro in onda su Canale5. Il ministro dell'Ambiente commenta i numerosi casi di inquinamento delle città, che in Italia sta diventando un problema sempre più diffuso: Pescara, Brescia, Roma, Taranto.. chi si occupa dei controlli? "Sono casi molto diversi tra loro. Ma non vanno fatti solo i controlli, serve un'azione di prevenzione, che va fatta diffondendo una cultura ambientale. E forti interventi sul dissesto idrogeologico." E alla critica fatta qualche giorno fa da Roberto Saviano sulla scarsa attenzione sulla questione della Terra dei Fuochi, risponde: "Saviano legge quel dato in maniera errata. Non interpreta bene quello che abbiamo detto. Noi abbiamo identificato 51 aree sulle quali ci sono state contaminazioni e sulle quelle aree abbiamo bloccatoo la vendita dei prodotti". Inoltre, una della prime uscite ufficiali del ministro appena dopo l'insediamento è stata proprio in quei luoghi. "Quello della Terra dei Fuochi è un problema di tutta l'italia, non solo della Campania", afferma.

Poi di parla di disoccupazione, che è ormai al 13%; in Italia i disoccupati sono attualmente 3.3milioni. "Il primo atto del governo - spiega Galletti - è stato il decreto del Ministro Poletti che rende più flessibile il lavoro. Ora bisogna continuare sul piano del lavoro e economico, perché il lavoro si crea non con le riforme, ma dando spinta all'economia". E sulle critiche a queste riforme, il ministro risponde: "Renzi era stato chiaro da subito, aveva detto che avrebbe abolito il senato e ora lo fa - afferma - Per una volta che il governo mantiene gli impegni che ha preso, sarebbe una follia che queste riforme non andassero in porto. Chi ha votato la fiducia al governo sapeva che avremmo presentato queste riforme".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400