Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

Lo scontro

Gino Strada e Mario Mauro: scintille a Servizio Pubblico

Scintille a Servizio Pubblico tra il fondatore di Emergency Gino Strada e Mario Mauro, ex ministro della Difesa del Governo Letta e presidente dei Popolari per l'Italia. In studio si parla delle missioni all'estero dell'Italia e soprattutto della presenza dell'esercito italiano in Afghanistan. Così i due si affrontano, a colpi di insulti. "Un intervento legittimato dalle Nazioni Unite", secondo Mauro. "Un atto di servilismo rispetto all'America", la replica di Strada. E poi si alzano i toni. "Non sai neanche dove sta l'Afghanistan! Non sai di cosa parli", dice Gino Strada al suo dirimpettaio. "Leggiti qualche libro: è come parlare con un aspirapolvere". Insomma da Santoro la tensione è alle stelle. Poi per fortuna in studio, dopo la sfuriata, torna il sereno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • locatelli

    05 Aprile 2014 - 16:04

    strada che figura di me da una persona ingnobile idiota con molta cattiveria in corpo

    Report

    Rispondi

  • Presbitero

    29 Marzo 2014 - 08:08

    Gino Strada si sente in odore di Santita', la sua speculazione per risolvere il problema della vita perche' a spese di altri deficenti come lui che vanno a prestare una opera misericordiosa, spettacolare e inutile in Afghanistan perche'al servizio dei...talebani degni eredi di Pol-Pot e del sistema Corea del Nord. Altrove invece significa solo prolugare vite e sofferenze usandole come cavie umane.

    Report

    Rispondi

  • mab

    28 Marzo 2014 - 13:01

    Strada, uno degli esseri più antipatici passati (purtroppo) sulle televisioni.

    Report

    Rispondi

  • paolone67

    28 Marzo 2014 - 12:12

    Gino Strada è un personaggio disgustosamente indulgente (avrei voluto usare il termine "connivente", ma non ne so abbastanza) con quei cavernicoli che vorrebbe che governassero ancora l'Afghanistan imponendo il burqa e le barbe lunghe. E tutto con i soldi degli occidentali che fanno donazioni a Emergency... Che smetta di pesare sui nostri maroni, e si prenda la cittadinanza Afghana

    Report

    Rispondi