Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

L'aggressione

Ucraina, i deputati picchiano il capo della tv di stato

In Ucraina la tensione continua a crescere. A farne le spese, questa volta, è stato il capo della televisione di stato. Alexander Panteleymonov è stato aggredito da alcuni parlamentari del partito nazionalista Svoboda. Igor Miroshnichenko, Andrey Illyenko e Bogdan Benyuk hanno fatto irruzione nell'ufficio dell'amministratore e lo hanno picchiato. I tre, dopo averlo preso a calci e pugni, lo hanno accusato di favorire la propaganda russa e gli hanno intimato di firmare una lettera di dimissioni per aver trasmesso il discorso di Putin. Successivamente, lo hanno trascinato a forza lontano dal suo ufficio per liberarlo solo dopo qualche ora. Il premier Yatseniuk ha condannato l’accaduto affermando che Svoboda pagherà nelle urne questi eccessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anco marzio

    20 Marzo 2014 - 17:05

    sembrano personaggi da oktoberfest e poi quel deputato tamarro con la coda non si può guardare ditegli che non si usa più e questi vogliono entare in europa democratici fino all'osso complimenti avanti cè posto la lega è con voi salvo rompere i marroni alla prima che fate della serie tornate a casa vostra

    Report

    Rispondi