Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

I funanboli

Patrimoniale, lo scontro Giordano-Ferrero
Il direttore: "Colpisce la classe media"

Mario Giordano è intervenuto come ospite della trasmissione I funamboli, in onda tutti i lunedì su Sette Gold e condotta dal giornalista Alessandro Milan. Nel corso dell'ultima puntata, andata in onda il 17 marzo, il direttore del Tg4 si è scontrato con Paolo Ferrero. In studio si parla di patrimoniale e i due non esitano ad alzare la voce per sostenere le loro opinioni. L'ex ministro alla Solidarietà Sociale sostiene l'utilità di un tale provvedimento mentre Giordano gli ricorda che "la patrimoniale non colpisce i ricchi ma finisce per penalizzare la classe media". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonimo

    18 Marzo 2014 - 23:11

    Il Pd, Napolitano, Renzi ed il comunista Ferrero insistono nella politica criminale di ridurre gli italiani ad un enorme sottoproletariato senza dignità né diritti, la dottrina marxista realizzata attraverso l'alleanza fra la "sinistra" mondialista della "troika" e la finanza globale più becera, retriva e reazionaria. Che siano stramaledetti per le sofferenze che stanno infliggendo agli italiani !

    Report

    Rispondi

  • mabo20131938

    18 Marzo 2014 - 23:11

    Paolo Ferrero è un vecchio comunista mai pentito che, come tutti coloro che si sono abbeverati al sol dell'avvenire, è convinto che la proprietà è un furto e pertanto va sottratta al controllo del privato e, nel migliore dei casi "redistribuita", come è di moda dire adesso. Oppure requisita a favore dello Stato. In tal modo saremo tutti pezzenti allo stesso modo. Eguaglianza sociale.

    Report

    Rispondi