Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La Telefonata

Don Mazzi: "Vi spiego perché Colombo ha lasciato la magistratura"

Don Antonio Mazzi, fondatore della Comunità Exodus per il recupero di ragazzi tossicodipendenti, è intervenuto questa mattina, lunedì 17 marzo, a La telefonata di Maurizio Belpietro in onda su Canale 5. Al centro dell'intervista sono state le parole che lo stesso sacerdote ha espresso lo scorso 15 marzo contro i giudici che hanno condannato Silvio Berlusconi. "Non perdono le toghe anti-Silvio", aveva affermato Don Mazzi. "Sarei capace di perdonare chi ammazza qualcuno se chiede il perdono ma un magistrato che ha in mano un potere così forte e che lo usa solo per suo interesse, commette un peccato grave”. Belpietro va subito al nocciolo della questione: "Ma effettivamente perché se la prende con i magistrati? E' una condanna sbagliata?", domanda il direttore di Libero a Don Mazzi. "Queste sono cause che vengono giocate no per cercare la verità, ma per interessi di altro tipo. Anche i magistrati non fanno parte del paradiso terrestre. Alcune cause durano infinitamente perchè dietro ci sono o visioni politico-ideologiche, o altri interessi. Anche se sono convinto che la maggior parte svolgono il loro mestiere". Poi Don Mazzi, dopo aver affermato di aver contatti con alcuni magistrati, si lascia andare e rivela un incontro con Gherardo Colombo, ex magistrato del pool di Mani Pulite. "Quindici giorni fa mi è venuto a trovare Colombo e, proprio in quella sede, mi ha confermato che è uscito dalla magistratura perchè ha capito che non sempre si serve la verità e la giustizia. Ho anche 10 ragazzi come testimoni". Poi una domanda sulla possibile candidatura del Cavaliere alle europe. "Don Mazzi, il 10 di aprile i giudici stabiliranno se Berlusconi dovrà andare ai servizi sociali o ai domiciliari. E' giusto o non è giusto per Berlusconi, che ha l'interdizione ai pubblici uffici, candidarsi alle europee?". Don Mazzi evita la risposta, nella convinzione che nessuno è santo. "Ma la grazia l'avrebbe data lei?, chiede Belpietro. "Io si - risponde il sacerdote - la magistratura deve perdere meno tempo per Berlusconi e concentrarsi su migliaia e migliaia di ragazzi che sono in galera per uno spinello". E infine sulla legge Giovanardi-Fini, in parte modificata di recente. "Io sono contrario all'uso delle sostanze stupefacenti, ma sono altrettanto contrario al carcere per queste cose. Bisogna utilizzare delle strutture riabilitative e non il carcere, perchè questo peggiora solo le cose".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • delfatto511

    19 Marzo 2014 - 08:08

    Ci vorrebbero migliaia di don Mazzi che valuta le cose per quello che sono e non per eliminare l'avversario.

    Report

    Rispondi

  • ambastianelli

    19 Marzo 2014 - 07:07

    finalmente qualcuno comincia a capire come stano veramente le cose

    Report

    Rispondi

  • nonno4448

    18 Marzo 2014 - 21:09

    don mazzi è impazzito

    Report

    Rispondi

  • stonefree

    18 Marzo 2014 - 18:06

    cosa succede don mazzi sempre contro il cavaliere sta per caso invecchiando?

    Report

    Rispondi