Cerca

Video di Bechis

Amatrice, il vescovo di Rieti: "Subito infrastrutture"

2

Ad Amatrice e ad Accumoli come in gran parte del territorio terremotato servono con urgenza infrastrutture a disposizione di tutti. Le ha chieste il vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, che è andato a celebrare la messa nella cittadina terremotata il primo maggio, concludendo con la funzione le celebrazioni della giornata del lavoro organizzata dai sindacati. Nella predica monsignor Pompili ha ricordato che le infrastrutture che dopo nove mesi mancano ancora sono le fondamenta della ricostruzione e anche il simbolo del bene comune. Nella sua predica ha poi ricordato l'assenza di lavoro soprattutto per i giovani che sono costretti ad emigrare non per fare fortuna, ma spesso per trovare lavori umili da fare all'estero perché qui non c'è nemmeno quella possibilità.

di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Antghi

    03 Maggio 2017 - 03:03

    Discorsi, chiacchiere, luoghi comuni. E' sempre così.

    Report

    Rispondi

  • Skyler

    02 Maggio 2017 - 18:06

    Questo farebbe meglio a dare i fatti e non riempirsi la bocca di aria fritta.....

    Report

    Rispondi

ultime news