Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Sfida Capitale

"Roma è una giungla, vi mostro perché": Bechis in auto, viaggio da incubo

Basta un temporale e le vie di Roma si trasformano in correnti adatti al kajak. Nel centro città in auto devi affrontare anche le montagne russe, e un cartello ti avvisa: "Attenzione, affiorano le radici degli alberi". Perché nessuno ha pensato di stendere l'asfalto un po' sopra le radici delle piante, per metterlo in sicurezza. Quelle crescono e con la loro forza prima fanno montagne, poi sfondano l'asfalto. E nessuno lo rimette a posto da anni. Guardate anche nelle piccole cose come è difficile rimettere a posto la capitale di Italia...

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    09 Ottobre 2016 - 09:09

    E questa sarebbe la capitale d Italia che città di merda hanno tirato e non solo le amministrazioni comunali ma anche i cittadini stessi che si sono sempre sbattuti le palle di far qualcosa per la loro città quindi ognuno ha ciò che si merita

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    08 Ottobre 2016 - 18:06

    Caro Bechis, siccome queste sono cose che succedono da più di venti anni per colpa di tutti i politici di destra e di sinistra lasciamo tutto così come è, tanto che anche l'attuale giunta sembra impossibilitata ad intervenire, temo che non ci siano speranze se non quella di cambiare capitale, facciamo un referendum, va di moda, aperto e speriamo che gli italiani non scelgono Sirte o Karachi

    Report

    Rispondi