Cerca

News da Radio 105

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì è il giorno della settimana più difficile. D'altra parte, a chi piace tornare in ufficio dopo un bel weekend? La risposta è "a poc......

 

ascolta ora

Radio 105

Video di Franco Bechis

Golpe in Turchia, così hanno tentato di uccidere Erdogan

Nella serata del 15 luglio scorso i golpisti in Turchia hanno provato anche ad uccidere il presidente che volevano deporre, Recep Tayyip Erdogan. Ma erano disorganizzati e in pochi e la guardia presidenziale è riuscita a respingere l'assalto con l'aiuto della polizia di Marmaris, la località dell'Egeo dove Erdogan era in vacanza nell'Hotel a cinque stelle Casa De Maris. Con un telefonino sono state riprese le immagini del cruenti combattimenti di quella sera, più o meno al crepuscolo. Ma Erdogan scappa su un elicottero. Il giorno dopo a golpe fallito la polizia scientifica esamina le tracce della battaglia e vede anche i colpi alla finestra della stanza d'albergo di Erdogan. Negli scontri sono restati uccisi alcuni civili, e uno dei capi scorta del presidente turco, Mehmet Cetin. Quello stesso giorno si sono svolti lì i funerali con moglie e figlia disperate, e le autorità militari fedeli al presidente volate lì per l'omaggio. Erdogan però non ha partecipato ai funerali dell'uomo che ha sacrificato la vita per salvarlo.

di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarlop

    18 Luglio 2016 - 18:06

    non ho visto erdogan e tre colpi di fucile contro la finestra non mi sembrano una "furiosa" battaglia. Avrebbe rischiato molto di più se davvero fosse stato in elicottero.

    Report

    Rispondi