Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Agon

Il direttore della tv albanese sputtana Caprarica: "Mi ha chiesto perfino..."

Il direttore della tv  albanese sputtana Caprarica: "Mi ha chiesto perfino..."

Parla il proprietario di Agon Chanel Francesco Becchetti. Lo fa in una lunga intervista al Fatto Quotidiano. Parla e sputtana Antonio Caprarica che ha appena lasciato la direzione delle news e degli approfondimenti del canale italo-albanese. Il giornalista si era sfogato lamentando come la televisione di Tirana non gli offrisse gli strumenti per lavorare. Ma ecco che arriva la replica di Becchetti: "Il dottor Caprarica, arrivando in Albania, aveva stilato una lista degli oggetti indispensabili allo svolgimento della sua professione. L'iPad di ultima generazione, lo scaldapane 2.0 e naturalmente le ciabattine scendiletto per lui e per sua moglie. La persona che si era prodigata per trovarle adesso è molto triste". E ancora : "Aveva provveduto - continua Becchetti - a casa, macchina e autista e non riusciva a darsi pace per le ciabatte. L'ho consolato. 'Non te la prendere' gli ho detto: 'L'errore è essere stato troppo zelante'". Becchetti si pente di averlo scelta, credeva che "il suo cursus internazionale fosse l'ideale per guidare un tg nuovo e delocalizzato. Mi sbagliavo. Non conoscevo altri aspetti di questo signore e non ho centrato la scelta. Ammettere gli errori non mi turba. Solo chi la le cose sbaglia". Becchetti scherza (ma mica tanto) e diche: "Non sapevo che lo chiamassero "Capraricca" e poi lo soprannomina:  "il procacciatore di ciabattine". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rovera

    05 Gennaio 2015 - 13:01

    Pochi giorni fa, in una trasmissione televisiva, ribadiva orgogliosamente la propria fede comunista. Comunista di che? Tronfi intellettuali che si fingono progressisti, ma in verità l'unica cosa che tendono a voler progredire è il proprio lusso ed il proprio conto in banca.

    Report

    Rispondi

  • LENABOGOSSIAN

    05 Gennaio 2015 - 12:12

    Mi piacciono questi odiatori di professione che a Natale appena compiuto srotolano la lingua da formichiere e ci deliziano con giudizi tranchant come se dipendesse dal Capranica in questione l'andamento della Finanza Italiana! Il Becchetti poi.......direttore di una Rete di così alto profilo, quasi a sfidare la F Arte, scendere così in basso a fare pettegolezzi da lavandaia................

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    05 Gennaio 2015 - 10:10

    Le ciabattine magari con il ponpon rosa per la signora e azzurro per un grande direttore; si vede che è rimasto contagiato dai reali inglesi, e non poteva essere diversamente, tanto in RAI paghiamo noi questi signori raccomandati che hanno poi la sfrontatezza di criticare i politici corrotti. Passasse al silenzio senza clamore ha approfittato abbastanza

    Report

    Rispondi

  • aikem

    04 Gennaio 2015 - 23:11

    il problema adesso ritorna nostro. gli amichetti della rai, se lo riprenderanno facendoci credere che sarebbe diventata una grave perdita

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti