Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Tempesta su Renzi

Riforma della scuola, sì alla Camera: ora è legge. Bagarre a Montecitorio: seduta sospesa

Riforma della scuola, sì alla Camera: ora è legge. Bagarre a Montecitorio: seduta sospesa

La contestatissima riforma della scuola è legge: il ddl è stato approvato con 227 sì, 173 no e 4 astenuti. Clima infuocato in aula alla Camera, dove le opposizioni hanno duramente contestato il testo. Sel, per protesta, ha portato in aula la bandiera greca con la scritta "Oxi", no, riferito non al referendum della scorsa domenica ma alla riforma di Renzi, appunto. I parlamentari hanno posato i cartelli di protesta sui banchi, per poi mostrarli al termine della dichiarazione di voto. A scaldare il clima anche la Lega Nord: durante le dichiarazioni di voti, i deputati hanno esposto il cartello "giù le mani dai bambini", per protesta contro l'educazione di genere. Nonostante i richiami del presidente di turno Roberto Giachetti, la potesta è continuata: per far tornare la calma in aula è stata necessaria l'espulsione del capogruppo del Carroccio, Massimiliano Fedriga. Inoltre, la sessione è stata sospesa per qualche minuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    09 Luglio 2015 - 13:01

    il Bulletto del quartiere: a casa assieme ai suoi buffoni!

    Report

    Rispondi