Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La fregatura

Iva, nella legge di Stabilità si nascondono aumenti record

Iva, nella legge di Stabilità si nascondono aumenti record

Secondo i dati Ocse l’Italia è tra i Paesi con la maggiore pressione fiscale. Ma per i consumatori e i contribuenti italiani le tasse no finiscono mai. In una clausola di salvaguardia della legge di Stabilità sono previsti tre aumenti dell’Iva se non saranno raggiunti i parametri fissati di spending review. Gli aumenti potrebbero portare da qui al 2018, a un incremento record dell’imposta, con la fascia del 10% che potrebbe toccare il 13% nel 2017, e quella del 22% che dovrebbe arrivare al 24% nel 2016, per poi assestarsi a un incredibile 25,5% nel 2018.

Evasione e aumenti - Ma i dati dimostrano che ogni volta che il governo ha voluto far cassa aumentando la tassa sui consumi, si è trovato di fronte a un aumento dell’evasione. Dal 30 giugno, inoltre, potrebbe scattare l’aumento delle accise su benzina e gasolio per un totale di 1,7 miliardi di aumenti che dovrebbe garantire un incasso di 700miloni di euro. Insomma, sulla testa degli italiani incombe la spada di Damocle dell’aumento dell’Iva. Inserita tra le pieghe della legge di Stabilità si nasconde una grossa tegola per i soldi degli italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo